L'UOMO CON IL MEGAFONO - THE MAN WITH THE MEGAPHONE



 

Gaetano Di Vaio and Gianluca Curti present:
"The man with the megaphone", a Michelangelo Severgnini documentary film.
With Vittorio Passeggio.
A "Figli del Bronx" production, co-produced by Minerva Pictures in collaboration with Mad Entertainment.
Subject: Michelangelo Severgnini, Gaetano Di Vaio.
Screenplay: Michelangelo Severgnini, Lina Cascella.
Photography: Michelangelo Severgnini.
Assistant Director: Lina Cascella.
Music written by Michelangelo Severgnini and James Senese on lyrics by Peppe Lanzetta.
Editing: Annalisa Forgione, Gianni Alfano.
Colorimetry: Simona Infante.
On the background of Naples on the edge, crossed by democratic upheavals, the portrait of a small suburb Don Quixote, the last Japanese soldier fighting on that remote island called "Vele" at Scampia, Naples (Italy). Or rather, the portrait of a modern Masaniello, a man who is "in a hurry" to save his people. A life in the trenches as tenant of "Vele" for 30 years, Vittorio Passeggio daily struggles to change social policies and to ward off the grip of the Neapolitan Camorra from the suburbs.
Selected out of competition for the Prospettive Italia section at VII International Film Festival in Rome 2012.

 

 


Gaetano Di Vaio e Gianluca Curti presentano:
"L'uomo con il megafono", un film documentario di Michelangelo Severgnini.
Con Vittorio Passeggio.
Una produzione Figli del Bronx, coprodotto da Minerva Pictures in collaborazione con Mad Entertainment.
Soggetto: Michelangelo Severgnini, Gaetano Di Vaio.
Sceneggiatura: Michelangelo Severgnini, Lina Cascella.
Fotografia: Michelangelo Severgnini.
Aiuta regia: Lina Cascella.
Musiche scritte da Michelangelo Severgnini e James Senese su testi di Peppe Lanzetta.
Montaggio: Annalisa Forgione, Gianni Alfano.
Colorimetria: Simona Infante.
<<Sullo sfondo di una Napoli sull'orlo del baratro, il ritratto di un piccolo don Chisciotte di periferia, in prima linea da 30 anni come fondatore dello Storico Comitato degli Inquilini delle Vele di Scampia. Uno spaccato vivo della Napoli di frontiera attraverso la storia di Vittorio Passeggio, un personaggio dai contorni antichi e straordinariamente moderni>>.

Selezionato per la sezione Fuori Concorso Prospettive Italia del VII Festival Internazionale del Film di Roma 2012.

 

sviluppato dalla MFM - ottimizzato per una visione a 1024x768 su Mozilla Firefox